WiseUP - Comunicazione aperta

960true numbers topright 300true false 800none
  • 3000 fade false 60 bottom 30
    Slide1
  • 3000 fade false 60 bottom 30
    Slide2
  • 3000 fade false 60 bottom 30
    Slide3
  • 3000 fade false 60 bottom 30
    Slide4

Aziende e social media marketing: tendenze e prospettive future nel B2B

Scritto il: 03/06/2013 Scritto da: Paola Frateschi

Condividi su Facebook
Social Media Marketing e aziende B2B

Social Media Marketing e aziende B2B

 

Abbiamo più volte trattato il tema del marketing b2b, evidentemente perché ci coinvolge molto da vicino, gran parte dei nostri clienti proviene da questo ambito e a noi piace approfondirne tutti gli sviluppi, soprattutto poi se si parla di  Social Media Marketing. Abbiamo spesso sottolineato come una presenza efficace sui social media possa concretamente giovare alle imprese che ritengono strategicamente importante il coinvolgimento del cliente il cosiddetto customer engagement.

 

Ma fino a che punto queste strategie sono effettivamente messe in pratica dalle aziende?

Su quali social network le aziende sono maggiormente attive e quali possono essere le direzioni future? La prospettiva adottata in questo caso è proprio quella delle aziende B2B e la loro propensione ad adottare una strategia di social media marketing. Lo spunto proviene dal Social Media Benchmarking Report, una ricerca condotta da B2B Marketing attraverso interviste mirate su un campione di responsabili marketing.

Partiamo da una semplice considerazione…

Ma il social media marketing è considerato un fattore critico?

Dalla ricerca è emerso che in linea di massima i social media vengono sì percepiti come dei plus, ma  manca ancora una vera e propria capacità di integrarli in maniera strategica all’interno di una pianificazione di marketing generale. La maggior parte delle aziende non utilizza una strategia chiaramente definita ma svolge piuttosto interventi “ad hoc”. Ovviamente ciò non è funzionale a una buona attività di posizionamento tanto del prodotto quanto del brand

Sembra che il processo di penetrazione del “fattore social” all’interno del B2B debba ancora essere implementato in modo da essere riconosciuto come fattore critico.

Infatti, solo il 9% degli intervistati considera il SMM come un canale di tipo “core” anche se un’alta percentuale lo ritiene un elemento importante. E’ dunque evidente una certa sensibilità rivolta all’ambito Social anche se deve ancora radicarsi nella cultura aziendale.


Ma per quale motivo le aziende ricorrono al social media marketing?

E’ interessante domandarsi quali siano i principali motivi che spingono attualmente le imprese a utilizzare il Social Media Marketing e gli obiettivi principali che si intendono raggiungere. Tra gli obiettivi prioritari emergono in ordine di importanza:

Creare una customer engagement

Incrementare il traffico sul proprio sito aziendale

Diffondere i propri contenuti e posizionare meglio il brand

Aumentare le vendite e rafforzare la leadership di mercato

Contribuire alla lead generation

Posizionare meglio il sito sui motori di ricerca

Ridurre i costi del marketing

 

Quali sono quindi i social network più usati?

Ad aggiudicarsi il primato tra i Social Network più utilizzati nei nuovi trend della comunicazione d’impresa è Twitter. Ciò non stupisce vista la sua notevole diffusione, ben il 76% ha dichiarato di preferirlo alle altre piattaforme come strumento di promozione. Segue Linkedin con il 74% delle preferenze essendo visto come uno dei canali migliori per intrecciare rapporti di tipo B2B. Al terzo posto si va a collocare YouTube (49%) e questo è probabilmente dovuto alla crescente e indiscussa importanza che il video sta assumendo nel mondo del marketing.

Per le tendenze future Google+ viene considerata la piattaforma che darà maggiori risultati. Si stima entro il 2014, la sua diffusione e utilizzo da parte delle imprese B2B triplicherà passando da un 9% a un 29% .

 

Insomma, il mondo Social non può proprio essere ignorato dalle aziende B2B essendo una fonte di nuove opportunità. Queste però possono essere sfruttate a pieno solo quando l’azienda  riuscirà a integrare il social media marketing all’interno della propria strategia marketing come fattore critico. Noi siamo sicuri che questo avverrà…e non è certo un caso che anche noi stiamo seguendo sempre più la direzione di un marketing integrato!