WiseUP - Comunicazione aperta

960true numbers topright 300true false 800none
  • 3000 fade false 60 bottom 30
    Slide1
  • 3000 fade false 60 bottom 30
    Slide2
  • 3000 fade false 60 bottom 30
    Slide3
  • 3000 fade false 60 bottom 30
    Slide4

Content marketing e aziende B2B: fare business con i contenuti!

Scritto il: 03/10/2013 Scritto da: Paola Frateschi

Condividi su Facebook

Che le regole del marketing tradizionali siano cambiate non è certo un mistero, specie a seguito della diffusione dei media digitali i quali, in un certo senso, hanno rivoluzionato il modo di interagire con gli utenti e il pubblico. Due cose sono subito evidenti osservando le dinamiche del marketing digitale, da un lato i livelli di competitività tra imprese si fanno sempre più forti, dall’altro l’importanza di trasmettere contenuti e informazioni si fa sempre più cruciale.

Del valore del Content Marketing ne parlammo proprio un anno fa, fornendo alcuni  primi consigli per iniziare ad approcciare  questa particolare area del marketing
Ora cercheremo invece di approfondirne meglio il concetto e di spiegarne alcuni vantaggi per le aziende.
Il Content Marketing può essere definito come “l’arte di comunicare senza vendere in modo diretto un prodotto servizio”; di offrire contenuti di valore,  generare fiducia e credibilità, stimolare l’attenzione del target di riferimento senza infastidirlo con il solito messaggio pubblicitario. Perché siano efficaci, i contenuti devono essere centrati sul cliente, coinvolgenti, interessanti, autentici. Devono riuscire a guadagnarsi l’attenzione del pubblico, generando se possibile una comunicazione bi-direzionale.

E’ questo il motivo per cui molte realtà aziendali, soprattutto in ambito B2C, si sono rivolte ai nuovi canali, blog, social media, eventi live per diffondere i propri contenuti, per essere più vicini al pubblico e dialogare con esso. La gestione dei contenuti in molti casi è affidata a nuove figure professionali in grado di trasformare quanto prodotto in strumento di story-telling per attirare nuova attenzione sull’azienda.

Ma quali i vantaggi per le aziende (grandi e piccole) che decidono di investire in Content Marketing?
Alcune considerazioni a riguardo…

 

  • Veicolare contenuti di qualità aiuta di fatto a valorizzare le peculiarità di un’azienda, a raccontare meglio i prodotti/servizi offerti, a far comprendere meglio il livello di know-how raggiunto, di specializzazioni e competenze acquisite, valorizzando i punti di forza e distinzione rispetto alla concorrenza, con l’obiettivo di ampliare il mercato di riferimento ed eventualmente internazionalizzare il business.

 

  • Attraverso una strategia di contenuti mirati è possibile tenere aggiornati ed informati i propri partner, clienti, stakeholder, forza vendita, su novità di prodotti/servizi, iniziative promozionali, nuovi obiettivi o risultati raggiunti. Il tutto attraverso una serie di strumenti  di web marketing free quali: post sul blog, newsletter, video/ tutorial, seminari online (webinar), presentazioni multimediali ecc.

 

  • Una strategia collegata alla produzione, diffusione o selezione (curation) di contenuti può partire a piccoli passi: news settimanali, comunicati stampa, brevi video, infografiche su argomenti specifici, report di settore. Il tutto con investimenti proporzionali alle risorse di tempo, persone e budget, l’importante è mettere in moto l’ingranaggio per attivare nuovi contatti.

 

  • I contenuti possono essere trasformati e volendo anche riutilizzati, pubblicando quelli già esistenti in altri formati, ad esempio trasformando i migliori post di un blog in una infografica o newsletter, un contenuto di qualità in un’ App mobile informativa. Potremmo dire che una volta fatto un buon contenuto può sempre essere utile ed attuale grazie a qualche piccola rielaborazione. In più se si è lavorato bene sul fronte del posizionamento sui motori di ricerca (SEO), i contenuti saranno visibili per lungo tempo, consultabili anche a distanza di anni.

 

  • Attraverso un utilizzo consapevole dei social media si riesce ad ampliare la propria visibilità, a raggiungere ulteriori cerchie di utenti. In genere, infatti, i clienti attuali e potenziali sono attivi sui social network per motivi personali e quindi possono fruire facilmente dei contenuti in essi pubblicati anche ad un livello professionale. I social media, diventano quindi un canale privilegiato per raggiungere il target di riferimento, il social media marketing di cui abbiamo ampiamente parlato in questo blog, è la dimostrazione continua di questa evoluzione della comunicazione e del marketing

 

Il Content Marketing è dunque da considerarsi la “nuova frontiera” anche per le aziende B2B?

Noi riteniamo di sì, supportati anche da importanti dati che fanno riferimento al mercato americano ma che sono indicativi di un certo trend incontrovertibile, tanto da poter parlare delle strategie di Content Marketing come il nuovo SEO, la possibilità cioè attraverso la produzione di contenuti di valore di: migliorare il posizionamento, aumentare le visite profilate, incrementare il traffico sul sito, favorire le conversioni… Da quanto esposto sopra, sembra proprio che i contenuti per il web siano una componente fondamentale per aumentare visibilità e business aziendale!