WiseUP - Comunicazione aperta

960true numbers topright 300true false 800none
  • 3000 fade false 60 bottom 30
    Slide1
  • 3000 fade false 60 bottom 30
    Slide2
  • 3000 fade false 60 bottom 30
    Slide3
  • 3000 fade false 60 bottom 30
    Slide4

Aziende su LinkedIn: consigli per le company pages

Scritto il: 05/07/2012 Scritto da: Dario

Condividi su Facebook
Aziende su LinkedIn - consigli per le company pages

LinkedIn tips

Presenza sui social media per le aziende può voler dire tante cose: possedere e aggiornare con frequenza una fanpage su Facebook, curare il proprio profilo twitter, gestire adeguatamente un corporate blog che permetta la condivisione dei suoi contenuti su altri canali social. Il tutto, ovviamente, sempre nell’ambito di una strategia il più possibile definita.

Molto spesso però si tende a sottovalutare l’importanza che per le aziende può avere LinkedIn, il social network professionale per eccellenza.

Per le aziende essere su LinkedIn significa in primo luogo avere una buona company page.
Ecco alcuni consigli per gestirla al meglio:

  • Informazioni. In questa sezione occorre descrivere accuratamente la propria azienda. Ciò non significa ripercorrere anno per anno la storia dell’azienda dalla sua fondazione a oggi, ma delineare quali sono le caratteristiche che la distinguono meglio: qual è la mission, quali gli obiettivi e le competenze specifiche.

 

  • Prodotti e servizi. Qui si tratta di mostrare in maniera precisa l’offerta dell’azienda, distinguendone vari set di prodotti o servizi:  in questa sezione l’aspetto su cui fare maggiore attenzione riguarda appunto la distinzione per tipologie, che permetterà al cliente/utente di LinkedIn di orientarsi meglio all’interno della vostra offerta.

 

  • Aggiornamenti dell’azienda. Sotto il primo riquadro con le informazioni principali troverete uno spazio relativo allo streaming di notizie che riguardano l’attività dell’azienda. Tenete a mente che questa sezione si aggiorna automaticamente solo quando aprite una nuova posizione lavorativa o aggiornate le vostre informazioni. Il consiglio qui è dunque quello di inserire con una certa frequenza link alla vostra sezione news del sito o al vostro corporate blog, in maniera tale da mettere in evidenza la “vita” della vostra azienda.

 

  • Profili personali…la vera forza di LinkedIn. Al netto di quanto scritto sopra, va da sé che ciò di cui vi dovrete premurare maggiormente sarà sempre la parte riguardante i profili personali. Chi verrà a cercare informazioni sull’azienda, andrà subito a guardare ciò che LinkedIn permette di verificare meglio: qual è la squadra di professionisti di cui si compone l’azienda, quali i curriculum, le esperienze passate, i collegamenti.  Alimentate quindi il vostro network professionale e invitate i vostri dipendenti e collaboratori a fare lo stesso. Farà bene a voi…e alla vostra azienda.

 

Se questo post vi ha incuriosito potete visitare la company page di Wiseup su LinkedIn. E se il nostro “aspetto” vi è anche piaciuto non vi resta che seguirci…naturalmente anche su LinkedIn