WiseUP - Comunicazione aperta

960true numbers topright 300true false 800none
  • 3000 fade false 60 bottom 30
    Slide1
  • 3000 fade false 60 bottom 30
    Slide2
  • 3000 fade false 60 bottom 30
    Slide3
  • 3000 fade false 60 bottom 30
    Slide4

Personal Branding e Social Media: presentarsi bene è fondamentale!

Scritto il: 06/09/2013 Scritto da: Monica

Condividi su Facebook
Personal Branding

Personal Branding

 

Nella vita di tutti i giorni, si sa, riuscire a presentarsi bene è fondamentale per instaurare ed estendere relazioni sociali e lo diventa ancora di più in ambito professionale, quando si è giudicati in pochissimo tempo. Infatti, una stretta di mano, uno scambio di sguardi e poche parole molto spesso bastano a dare una prima impressione di sé.
Tantissime sensazioni nascono in appena pochi minuti di conversazione ogni volta che ci relazioniamo con qualcuno, pertanto, le nostre azioni, atteggiamenti, il nostro porsi verso l’altro parla di noi e, in un certo, senso costruisce la nostra immagine personale.

In un ambiente sempre più competitivo, quindi, quanto conta colpire e lasciare il segno? Quanto è importante distinguersi rispetto agli altri?

Diremmo parecchio, vista l’importanza di essere ricordati in modo positivo e distintivo perché, se riusciamo a diventare dei veri e propri riferimenti per gli altri apparendo affidabili e coerenti, avremo dei notevoli ritorni professionali. Inoltre riusciremmo ad estendere, per esempio, il numero di clienti/contatti o ampliare la nostra rete di collaborazioni con altri professionisti, ed altro ancora.

Quello su cui dovremmo puntare, quindi, è la costruzione di un Personal Brand, ovvero legare a sé stessi alcuni concetti riguardanti la marca… Possibile? Certamente!
Va specificato che questo concetto non è limitato esclusivamente alle persone, ma può essere attribuito anche alle aziende.  Il Social Media Marketing sembra assolutamente fare al caso di chi vuole portare avanti un discorso di comunicazione personale orientata ad incrementare il valore della propria professionalità. Vediamo come…

 

  • Innanzitutto, una strategia di Personal Branding deve essere finalizzata alla differenziazione e al raggiungimento di una buona credibilitàvisibilità e apprezzamento in un certo ambito professionale.

 

  • Una volta identificato quel valore aggiunto che può fare la differenza sul mercato, bisogna trovare il modo migliore per comunicarlo cercando di  creare un’immagine pubblica che rappresenti la propria mission, vision e obiettivi.

 

  • Si deve beneficiare del  Networking che si riesce a creare coi social media estendendo i rapporti interpersonali e interagendo con un ampio numero di contatti senza limiti geografici. Se si riesce ad essere coerenti, empatici, e se ci si mostra disponibili al dialogo e allo scambio è più facile farsi conoscere ed essere raggiunti dagli altri.

 

  • Bisogna puntare ad avere un’ampia visibilità con un costante uso dei social network che diventano così il mezzo ideale per mostrare i plus distintivi di un’impresa rispetto ai competitor.

 

  • Mantenere sempre la coerenza tra l’immagine che si vuole trasmettere e tutte le proprie azioni sia offline che online, altrimenti ci si rimette in credibilità!

 

I Social Network possono diventare una sorta di amplificatori delle proprie competenze, stimolare il coinvolgimento emotivo e attirare pubblico.
Cercate quindi di avere un buon biglietto da vista, online, si intende, apparendo unici e originali rispetto alla moltitudine… e in questo il Social Media Marketing può davvero aiutarvi!

 

 

 

 

 

 

 

.